Posted by on gennaio 24, 2017

Internet è ormai uno dei canali di vendita principali di prodotti e servizi, non solo per le aziende ma anche nei rapporti tra privati, che possono utilizzare una delle infinite piattaforme di vendita, per pubblicizzare i propri prodotti.

Può succedere però che l’acquirente non abbia sufficienti garanzie sulla vendita e quindi possa essere bersaglio di truffe come quella presentata nell’articolo, in cui un venditore di auto ha incassato la caparra ma non ha poi concluso la vendita con la consegna dell’auto, rendendosi irreperibile

[FONTE http://www.noimedianetwork.it/2016/12/ha-venduto-un-auto-su-internet-ma-non-lha-mai-consegnata/ ]

Questo è uno dei casi tipici in cui Taskupper può affiancare l’acquirente durante tutta la procedura di acquisto, indipendentemente dalla piattaforma sulla quale il contatto è stato creato.

La possibilità di versare il pattuito ad un servizio terzo, che effettuerà il pagamento solo ed esclusivamente dopo la consegna del bene, garantisce sia all’acquirente che al venditore la massima sicurezza nella vendita/acquisto.

Certo, in questo caso, il venditore mai avrebbe accettato di usare Taskupper per effettuare questa vendita, ma anche questo è un modo per verificare l’onestà della controparte.

Posted in: Varie

Comments

Be the first to comment.

Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*